L’artista Geometric bang colora la Stazione di Senigallia

Questa estate stiamo realizzando un progetto colossale per me e per POP UP!, un’opera di arte urbana di dimensioni enormi, a Senigallia,  città affacciata sull’Adriatico meta di tantissimi turisti ogni anno. L’edificio scelto è la stazione dei treni – la parete lato città del fabbricato viaggiatori – che assumerà un nuovo aspetto insieme al sottopassaggio che collega la stazione al centro storico.  L’artista internazionale GeometricBang,  ha creato dal 4 agosto  all’11 agosto l’opera Universe, con performance finale di live painting e body painting. L’intervento, ideato e coordinato dall’agenzia di comunicazione Bookrepublic per Bausch+Lomb, azienda leader nel settore oftalmico, è realizzato con la direzione artistica di PopUp Studio e con la partnership istituzionale del Comune di Senigallia e di RFI (Rete Ferroviaria Italiana), la società dell’infrastruttura del gruppo FS Italiane.

L’opera di Geometric bang a Senigallia. Foto Francesco Marini

L’installazione temporanea per mano dell’artista internazionale GeometricBang concepita come intervento pittorico pensato ad hoc per la facciata del fabbricato viaggiatori e per le pareti del sottopassaggio pedonale che collega la ferrovia al centro storico, evidenzia il senso d’integrazione tra mobilità e territorio. L’obiettivo è quello di creare un dialogo tra manufatti appartenenti a periodi differenti – Stazione Ferroviaria novecentesca e Rocca cinquecentesca – attraverso l’Arte Contemporanea.

Con la creazione di questo importante intervento artistico nella stazione di Senigallia, GeometricBang ci guida in un viaggio sensoriale scandito da colori, forme e figure, lasciandoci immergere nel suo linguaggio, a metà tra astratto e figurativo. L’opera, in un continuum tra sottopassaggio e stazione, vuol essere una riflessione sulla capacità umana di immaginare. L’occhio, ritenuto da più credenze come specchio dell’anima e dello spirito dell’essere umano, è da sempre simbolo della conoscenza, della possibilità e della forza di un pensiero che prende finalmente forma e sostanza. Nel contesto specifico, i due occhi di GeometricBang accoglieranno ed accompagneranno le migliaia di persone che ogni anno transitano dalla stazione di Senigallia e gli automobilisti lungo la strada statale. Occhi che guardano e che sono guardati.

La missione e il valore di un’arte che restituisce vita, vigore, colore, ai muri spenti e anonimi delle città, offrendo messaggi e nuove possibili visioni, è la filosofia condivisa che ha mosso questo intervento artistico.

L’opera di Geometric bang a Senigallia. Foto Francesco Marini