Continua “PRIVATA”, terza tappa a Penne (PE)

 

Sabato 14 giugno alle ore 18, l’Abruzzo e le Marche connesse da pensieri e parole sull’arte contemporanea. Volete scoprire il perché? Presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista di Penne (PE) inaugura la terza tappa di PRIVATA, il progetto nazionale curato da me che sta girando l’Italia, una collettiva sul tema del femminicidio e della violenza di genere. Sempre alla stessa ora, alle 18 a Palazzo Giannini di Pergola (PU) inizia un talk con Giovanni Gaggia collegato a questa mostra e intitolato “Effetto Farfalla”. Vi chiederete il perché abbiamo pensato di fare due eventi correlati e interconnessi. C’è una ragione collegata all’artista e alla mostra. Pensieri e parole fluiranno interconnessi tra l’Abruzzo e le Marche, se da una parte si parlerà del fenomeno del femminicidio con video, installazioni e fotografie in mostra, dall’altra Giovanni Gaggia parlerà della sua vita e della sua recente esperienza con l’artista internazionale Regina José Galindo, che è stata di recente ospitata presso RAVE Residency East Village, uno spazio per residenze artistiche nella campagna udinese diretto da Isabella e Tiziana Pers. Un evento parallelo per testimoniare da una parte l’assenza dell’opera Miratus Sum di Giovanni Gaggia all’interno della mostra “PRIVATA” e allo stesso tempo l’esposizione  delle pagine di diario mentre viveva quest’esperienza.

 

inaugurazione terza tappa di "Privata" ed evento parallelo "Effetto farfalla"
inaugurazione terza tappa di “Privata” ed evento parallelo “Effetto farfalla”

 

Conferenza sul femminicidio in Italia: arte, parola e teatro

 

“D’arte e d’amore mai PRIVATA” è il titolo della conferenza prevista per Venerdì 4 aprile alle ore 18 presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, all’interno degli spazi di “PRIVATA”, la mostra d’arte contemporanea sul femminicidio e la violenza di genere curata da me, che vede impegnati sette artisti Federica Amichetti, Alessandra Baldoni, Mirko Canesi, Mandra Cerrone, Giovanni Gaggia, Francesca Romana Pinzari, Rita Soccio e con la partecipazione speciale delle due giornaliste Nikla Cingolani e Tamara Ferrari.  Proprio in occasione della conferenza, si mescoleranno numerosi linguaggi contemporanei grazie ad un’anticipazione dello spettacolo “Sarà perché ti amo”  ideato da Maria Sole Cingolani, direttrice di ETRA (Accademia delle Arti Sceniche e Visive di Camerino), frutto di un progetto di sensibilizzazione contro il femminicidio, in comune fra le scuole superiori di Camerino e la compagnia teatrale universitaria LA MUTA- UNICAM.

collage mostra privata ad ancona

PRIVATA: un giro d’Italia contro il femminicidio

 

Federica Amichetti, Alessandra Baldoni, Mirko Canesi, Mandra Cerrone, Giovanni Gaggia, Francesca Romana Pinzari, Rita Soccio: sette artisti orchestrati da me, hanno affrontano a viso aperto il tema della violenza sulle donne e del femminicidio.  Da questo confronto è  nata PRIVATA, una mostra itinerante con l’obiettivo di risvegliare le coscienze attraverso l’arte contemporanea. La prima tappa di questo viaggio in tutta l’Italia, è prevista  sabato 8 marzo ore 18:00 presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, con il patrocinio del Comune di Ancona in collaborazione con Donne e Giustizia ONLUS, CNA Impresa Donna di Ancona ed ExpoMarche. L’inaugurazione della mostra è anticipata dalla performance di Mirko Canesi “Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising…” / Clash #1 prevista alle ore  16 nella zona antistante alla Mole.

 

invito

Sponge ArteContemporanea

sponge

Sponge ArteContemporanea è un’associazione culturale nata nel 2008 per promuovere l’arte contemporanea in uno spazio ai margini del circuito convenzionale, in un casolare di campagna a Pergola (PU), immerso nelle colline marchigiane.  Due sono le caratteristiche che compongono l’essenza di Sponge ArteContemporanea: da una parte la scelta di operare nel territorio della provincia italiana; dall’altra un ‘idea innovativa di ricerca artistica che vede curatori e artisti lavorare insieme rendendo incerta la divisione dei ruoli. Questi due elementi si fondono sprigionando una grande forza creativa.