Ricordarmi degli alberi

Ricordarmi degli alberi  di Giacomo Giovannetti, si inserisce nel contesto del progetto Tenerezze Urbane – comunità creative”, assumendo una duplice valenza culturale e sociale. Innescando un processo di riflessione corale, l’arte diventa il mezzo privilegiato per amplificare un messaggio forte teso a proteggere storie, ecosistemi vitali e futuro, rendendoci più consapevoli dell’importanza di queste presenze silenziose e discrete: gli alberi. […]

#telodoioillavoro curricula vitae visivi per i lavori di domani

Lavoro, interculturalità, infanzia sono i tre gangli della poetica artistica di Giacomo Giovannetti che emergono dall’installazione site specific presentata negli spazi della Mole Vanvitelliana di Ancona: un’intera parete racconta il risultato di una ricerca e di un’evoluzione visiva che l’artista sta perseguendo da alcuni anni. La mostra inaugura sabato 20 maggio e sarà visibile fino al Leggi di più#telodoioillavoro curricula vitae visivi per i lavori di domani[…]

“Raqam, disegno e segno”. La tela ha tradito Penelope (parte seconda)

13 artisti, 13 fili intrecciati e un solo verbo per definire il loro atto: ricamare. Un’azione spogliata dall’accento domestico e femminile, ma che conserva intatta il suo tratto intimo e sensibile: questa è la trama di “RAQAM, disegno e segno”, la definitiva mostra sul ricamo al maschile a cura di Jack Fisher, nel concept storeRossmut di Roma. Leggi di più“Raqam, disegno e segno”. La tela ha tradito Penelope (parte seconda)[…]

Lost in food – Marzia Castelli

Ci si perde spesso nella logica del consumismo e ci si ritrova a non osservare nemmeno ciò che mangiamo, non vediamo né le forme né i colori. Eppure i cibi hanno una potenza scultorea inespressa che val di là del loro odore e del loro sapore: la storia dell’arte, soprattutto con Cezanne, ce l’ha sempre dimostrato. Ma in Leggi di piùLost in food – Marzia Castelli[…]